smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Torino – Italia

I ladri sono sempre esistiti e probabilmente esisteranno sempre e, in un periodo di grossa crisi come questa, purtroppo non faranno altro che aumentare: anche loro devono mangiare e lavorare.

aloe ferox curiositaeperche.it
garcinia cambogia funziona davvero

Alcuni ladri tuttavia si “distinguono” dagli altri per le loro storie curiose e furti particolari. E’ il caso di questo ladro di Torino la cui storia ha fatto il giro d’Italia e del mondo.

come aumentare il seno

Giocando con un vecchio detto si potrebbe dire “chi va con lo zoppo, impare a rapinare”, ed è proprio il caso del protagonista di questa storia.

smartphone 2 euro

Infatti, Giuseppe Pellitteri, 46 anni, di Torino, è stato arrestato dai Carabinieri dopo aver fatto quattro rapine in meno di un’ora, nascondendo il piede destro ingessato con un sacchetto di nylon, utilizzando tra l’altro per l’ultimo colpo, un’auto di Poste Italiane rubata a una portalettere che stava consegnando la corrispondenza.

I militari dell’arma, per identificarlo e bloccarlo, hanno dovuto presidiare per giorni tutti i pronto soccorso della città e della provincia, fino a quando non è andato per una visita a quello dell’ospedale Maria Vittoria.

Indubbiamente questo ladro ad inventiva li batte proprio tutti anche se, in comune agli altri ladri, ha probabilmente il fatto che prima o poi vengono beccati per le loro rapine.

 

rhino correct naso rinoplastica

ladro ingessato Giuseppe Pellitteri

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •