smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Arkansas – Stati Uniti

Intrusione informatica, modifica di password e diffamazione a mezzo internet. Sono le accuse di cui deve rispondere Denise New, 42enne di Arkadelphia, Arkansas (Stati Uniti), denunciata dal proprio figlio sedicenne dopo essersi intrufolata nel suo profilo di Facebook.

aloe ferox curiositaeperche.it

La donna si è appropriata in maniera non corretta della password del figlio perchè preoccupata dalla vita sociale del ragazzo.

come aumentare il seno
garcinia cambogia funziona davvero

La storia, raccontata dalla tv locale Channel 7 e ripresa dai siti di tutto il mondo, è decisamente singolare. Denise ha raccontato di aver sì cambiato le password dopo essere entrata sul profilo social del figlio, mossa dall’intento di bloccare al figlio l’accesso a Facebook, ma ha negato l’accusa di “hacking”, poiché il distratto sedicenne aveva dimenticato di effettuare il log-out dal pc materno, e dunque per sua madre è stato facile aprire la pagina del suo profilo senza bisogno della chiave d’accesso.

smartphone 2 euro

Stando a quanto ha detto Denise, le sue preoccupazioni sono nate da una telefonata di un amico del ragazzo, preoccupato per il suo comportamento dopo una storia d’amore finita male.

privacy-facebook

La madre pensava che la fine della storia con l’ex ragazza del figlio poteva in qualche modo portare dei danni irreversibili al figlio causati da una potenziale voglia di suicidarsi.

rhino correct naso rinoplastica

Probabile dunque che la madre, messa in allarme dall’amico, abbia pensato che bloccare Facebook fosse la soluzione migliore: non poteva immaginare assolutamente che il figlio l’avrebbe denunciata.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •