smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Illinois – Stati Uniti

Quando il tassista le ha chiesto dove doveva portarla, Carly Houston, 29enne, di Chicago non ha reagito bene. Ha iniziato ad urlare, sbraitare e a minacciare il guidatore che impaurito ha accostato in una stazione di servizio.

aloe ferox curiositaeperche.it
garcinia cambogia funziona davvero

Dopo l’arrivo della polizia, oltre le minacce rivolte all’uomo, la donna, si è rifiutata di pagare la tariffa del taxi ed è stata arrestata e trasferita nella stazione di polizia di Naperville (Illinois).

come aumentare il seno

telefonata-dalla-prigione

smartphone 2 euro

Alla prima occasione, si è avvicinata ad un telefono abilitato ed ha chiamato il 911 (numero simile al 113 italiano), direttamente dalla prigione, dicendo di “essere bloccata all’interno di una cella”.

Carly, oltre a quelli dovuti al comportamento con il taxista, dovrà rispondere anche ai reati di “falsa relazione al 911” e furto di servizi.

Curioso il fatto che la donna davanti al giudice (anche lei donna) non ha saputo spiegare il motivo della sua reazione se non con un semplice “caro giudice non so cosa mi sia successo però è come se fossi impazzita e non è detto che non possa comportarmi nuovamente cosi anche davanti a lei”.

rhino correct naso rinoplastica

Dopo essere stata giudicata dal giudice locale la donna è stata condannata a pagare un ammenda di 3.500 dollari più un ammonizione. La prossima voltà dovrà essere più brava a controllarsi perchè in America con la giustizia non si scherza

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •