VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Albano Laziale (Roma) – Italia

Ad Albano Laziale, in Provincia di Roma, è successo che un ventiseienne già conosciuto dagli inquirenti per dei precedenti sempre riguardanti furti nelle abitazioni, è stato accusato di aver eseguito un nuovo furto nell’appartamento di un 52 enne che aveva lasciato il computer acceso.

airbed materasso gonfiabile
garcinia cambogia funziona davvero

Il ladro non ha saputo resistere alla tentazione di accedere al suo profilo facebook. Una volta entrato in casa infatti il ladro ha inserito i suoi dati, ha fatto il login su Facebook, lasciando una traccia indelebile nel computer del padrone di casa.

come aumentare il seno

La distrazione virtuale gli è costata cara. Ed è stato un gioco da ragazzi per i carabinieri della locale stazione di Cecchina risalire all’autore dei post e quindi del furto nella casa.

tablet omaggio altroconsumo

In questo caso il troppo abuso dei social network ha fatto si che l’autore del furto sia stato preso e paghi per la malefatta compiuta, e parte della refurtiva trovata in casa del ladro è stata restituita al legittimo proprietario.

Una notizia come questa ci fa capire davvero i tempi che stiamo vivendo, in cui il continuo collegamento alla rete implica a volte un pericoloso scollegamento dalla realtà, anche se in questo caso è stato risolutivo per un caso investigativo.

rhino correct naso rinoplastica

ladro usa facebook e viene arrestato

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •