smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Thailandia – Bangkok

Pensi che fare il fornaio o panettiere, al di là dell’alzarsi presto, non implica nessuna creatività perchè il pane ha sempre la stessa forma ?. Se fino ad oggi hai pensato questa cosa con questo articolo non potrai far altro che ricrederti.

aloe ferox curiositaeperche.it

In Thailandia, non lontano da Bangkok, Kittiwat Unarrom un fornaio artista, abilissimo nel mescolare insieme acqua, lievito e farina ha creato un pane molto speciale: i cadaveri di pane.

come aumentare il seno

Vi chiederete: ma cosa c’è di strano in un formaio che fa pane ?…. di strano c’è che Kittiwat, aggiungendo coloranti, uvetta, frutta secca, e altre golosità, scolpisce il suo pane a forma di pezzi di cadaveri!!!. Teste, mani, piedi, busti, etc di umani squarciati, tumefatti e sanguinolenti, tutti rigorosamente conservati e venduti in buste chiuse e ben sigillate per proteggere al massimo le sue opere da gustare.

smartphone 2 euro

L’artista formai Kittiwat afferma che è un suo modo personale per insegnare alla gente la teoria buddista secondo la quale non bisogna mai giudicare dalle apparenze.

Naturalmente ci sono i tantissimi clienti non vegetariani che, se da un lato sono incuriositi dalle opere d’arte da mangiare, dall’altra scappano via inorriditi, senza pensare al fatto che mangiano cadaveri tutti i giorni senza fare una piega.

garcinia cambogia funziona davvero

lampadatissimo_unarrom_kittiwat pane_cadavere lampadatissimo_kittiwat_unarrom

loading...
kittiwat_unarrom_cadaveri kittiwat_unarrom cadaveri_pane cadaveri_di_pane

Per capire anche le motivazioni che ci stanno dietro a queste forme di cadaveri sotto forma di pagnotte si deve andare un pò indietro all’infanzia di Kittiwat.

Kittiwat infatti, per motivi lavorativi del padre, tantissimi anni della sua infanzia li ha passati a gironzolare nelle stanze degli obitori, lasciando nella sua mente un’impronta indelebile di ciò che vedeva quotidianamente. Crescendo Kittiwat dimostra anche delle doti di scultore ma la vita, per via della povertà, lo porta ad intraprendere un lavoro più sicuro dell’artista di strada, per questo decide di fare il panettiere.

Tuttavia, crescendo e arrivato all’età di 30 anni circa, Kittiwat fa di necessità virtù è così che il suo immaginario fatto di cadaveri e di pezzi di corpi sezionati e quella vena artistica mai potuta far esplodere fino ad oggi lo porta a sfogarsi, nel lavoro di tutti giorni, tramite la creazione di queste bellissime opere, infornate, croccanti e truculente, tutte da mangiare.

rhino correct naso rinoplastica

Che Kittiwat Unarrom sia un panettiere del tutto particolare è assolutamente evidente: ma tu caro lettore riusciresti mai a mangiare una pagnotta a forma di testa mozzata ?.

Cadaveri di Pane dell'artista fornaio Kittiwat Unarrom, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •