VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

La Crosse – Stati Uniti

Vi abbiamo già parlato in passato di grandissimi artisti che con le loro opere hanno deliziato il pubblico. Alcuni di questi artisti hanno mostrato le loro opere d’arte alcune veramente curiose e particolari.

airbed materasso gonfiabile

Oggi vi parliamo dell’americano Ed Gein (all’anagrafe Edward Theodore Gein) il quale si è sempre definito un grande artista ma che in realtà dietro c’è la storia di una persona con molti problemi.

come aumentare il seno

Ed Gein nacque a La Crosse il 27 agosto 1906, degli Stati Uniti d’America, ed era un serial killer, necrofilo e feticista della pelle umana. Furono ispirati a lui tanti film tra i quali spiccano “Psyco”, “Non aprite quella porta”, “Il silenzio degli innocenti” e “Deranged”.

tablet omaggio altroconsumo

Entrambi i genitori di Ed Gein erano nati nel Wisconsin, Stati Uniti: il padre era un violento alcolizzato senza un occupazione fissa, la madre lavorava in una piccola drogheria e negli anni riuscì a mettere da parte dei soldi che le permise di comprare una fattoria in cui andò a vivere tutta la famiglia.

Nonostante la violenza in casa causata dal padre, lo stesso non divorziò mai con la moglie in quanto famiglia molto credente e contro ogni forma di divorzio.

Sia Ed Gein (che il fratello) vissero una vita molto solitaria divisa tra la scuola e la fattoria. La madre aveva trasmesso ai figli il concetto dell’innata immoralità del mondo, l’odio verso l’alcolismo e il concetto che tutte le donne (esclusa lei nautralmente) fossero prostitute.

La lettura della Bibbia era una tappa fissa del pomeriggio in cui la madre leggeva alcune parti ai propri figli in particolare passi dell’Antico Testamento dove si parla di morte, omicidio e punizione divina.

L’infanzia di Ed Gein fù molto dura, pesante e pericolosa: si pensi che il primo orgasmo all’età di 15 anni avvenne durante la visione dei suoi genitori che ammazzarono, per portarlo a macello, un maiale. Fu sorpreso dalla madre a masturbarsi e venne subito punito dalla stessa immergendolo nell’acqua calda.

Ed Gein essendo di corporatura esile e mostrando un atteggiamento effeminato, veniva sempre preso in giro dai suoi compagni di classe e amici, diventando di fatto un bersaglio facile da colpire.

Morto il padre nel 1940 e dopo 4 anni perso anche il fratello a causa di un’incendio, visse fino 1945 con la madre a cui era molto legato.

Nel 1945 la madre morì a causa di un attacco apoplettico: Ed Gein a questo punto rimase solo a vivere in quella fattoria e di fatto scomparve dalla sua vita quello che molti psicologi criminali definiscono come “l’unico filo che ancora ne preservava la sanità mentale”.

garcinia cambogia funziona davvero

Gli anni che seguirono furono un susseguirsi di omicidi riconosciuti e non a Ed Gein che probabilmente non erano altro che frutto di tanti anni di diversità vissuti in famiglia.

Il giorno dell’arresto i carabinieri entrati in casa trovarono:

– quattro nasi;
– alcune ossa umane;
– dieci teste di donne come decorazioni nella camera da letto;
– le teste di Bernice Worden (madre del vicesceriffo) e Mary Hogan (impiegata di una taverna);
– il cadavere di Bernice Worden, appeso a testa in giù, decapitato e sventrato;
– pelle umana usata come tappezzeria per lampade da tavolo e per sedie;
– calotte craniche trasformate in ciotole;
– un cuore umano;
– due labbra umane che decoravano una finestra;
– alcuni teschi;
– il rivestimento di una lampada fatto in pelle umana;
– un tamburo fatto di pelle umana;
– femori usati come gambe per un tavolo;
– nove maschere fatte in pelle umana mummificata e somigliante al cuoio;
– una lampada con il manico di una colonna vertebrale;
– vestiti fatti di pelle umana.

Per molti Ed Gein, che morì a Madison, negli Stati Uniti, il 26 luglio 1984, fù una persona deviata mentalmente ma nello stesso tempo una persona dotata di un talento artistico non indifferente.

Come potrete vedere dalle foto che vi riportiamo il serial killer ha creato meravigliosi pezzi d’arredamendo e capi di moda tutti realizzati al 100% in pelle umana.

cintura fatta con pelle umana guanti in pelle umana

rhino correct naso rinoplastica

cassa pelle ossa umane

cappello in pelle umana sedia realizzata cono pelle umana

Ed Gein il serial killer famoso anche per i capolavori in pelle umana, 5.0 out of 5 based on 1 rating
loading...
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •