VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Tutto il mondo

Quante volte un’opera artistica vi ha affascinato da restare a bocca aperta? Quante volte avete detto “Complimenti” con il cuore ad un pittore, musicista o artista in genere? Fidatevi l’arte della pirografia vi farà questo effetto.

airbed materasso gonfiabile

Ma avete capito di cosa stiamo parlando? Sapete cos’è la pirografia?

La pirografia è un’arte antica; è una tecnica d’incisione, per mezzo di punte roventi, su legno, cuoio, sughero o altre superfici. Attraverso questa tecnica possiamo generare una vasta gamma di tonalità naturali e di effetti sottili che possono dar vita ad un’immagine che varia dal seppia al nero marcato. Una volta che il disegno è compiuto si può arricchire con del colore sfumandolo leggermente o accentuandone alcune parti significative.

come aumentare il seno

Il termine “pirografia” deriva del greco antico “scrittura col fuoco”; è considerata una delle più antiche e rudimentali forme di espressione artistiche che l’uomo ha conosciuto: egiziani e alcune tribù dell’Africa praticarono questa tecnica nella scrittura. Nel Medio Evo fu utilizzata per decorare il legno; successivamente fu impiegata per la decorazione di manufatti quali strumenti musicali, utensili da cucina, zucche secche usate come vasi domestici turaccioli, casse …

tablet omaggio altroconsumo
garcinia cambogia funziona davvero

Capriolo-pirografia pirografia-arte pirografo

Oggi il lavoro del incisore è molto agevolato grazie all’utilizzo del pirografo: è un apparecchio elettrico, dotato di un regolatore di potenza, che converte la corrente elettrica normale in corrente a bassa tensione. Allo strumento è collegato una penna sulla quale vengono inserite delle punte che, arroventandosi, bruciano e incidono il legno con forme e sagome diverse. Alcuni apparecchi professionali sono dotati di una doppia uscita per consentire l’utilizzo di due penne, selezionabili attraverso un commutatore, per evitare perdite di tempo nel cambio di punta e agevolare il lavoro rendendolo più fluido e continuativo.

L’atto di disegnare in Pirografia deve essere calmo, costante e deciso; non troppo lento altrimenti la punta rovente della penna rovina il supporto e nemmeno troppo veloce perché il materiale di supporto deve poter bruciare.

La più diffusa è la pirografia su legno. Vengono utilizzati in prevalenza legni teneri, in genere più economici, più facili da lavorare e tipicamente più chiari per cui offrono un buon contrasto con il segno delle bruciature: legno di Pino, Tino, Betulla, Frassino, Acero sono i più utilizzati.

Fatevi “incidere” da questa arte, non rimarrete delusi.

rhino correct naso rinoplastica

Conoscevate questa tecnica? La praticate? Avete qualche oggetto pirografato?

Pirografia, l'arte incisa, 5.0 out of 5 based on 1 rating
loading...
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •