VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Palermo – Italia

Cani, gatti, gli animali in generale per molte persone sono dei veri e propri figli, un dolore infinito provato alla loro morte ma cosa fare quando, purtroppo, il nostro fedele amico ci abbandona? Naturalmente in momenti come questi, molto tristi e dolorosi, non è facile trovare il giusto orientamento e decidere cosa fare.

aloe ferox curiositaeperche.it

Ad oggi, quando muore un animale, la carcassa va gestita come rifiuto speciale ma da oggi, almeno a Palermo, la musica cambia grazie al servizio di cremazione di Infinity Pet.

come aumentare il seno

Questo mese è stato infatti aperto a Palermo, nel quartiere Cruillas, dopo ben 3 anni di tentativi e di iter burocratici da gestire, il primo centro di cremazione per cani e gatti autorizzato.

airbed materasso gonfiabile

Ogni padrone, come nei casi tra essere umani, può richiedere di assistere alla cremazione oltre al fatto di partecipare alla cerimonia funebre del proprio amico a 4 zampe. Il servizio ha dei costi assolutamente accessibili: da oggi cani e gatti non saranno più trattati a Palermo come dei rifiuti speciali uniti alla classica spazzatura.

Finalmente ogni padrone potrà dare un ultimo saluto dignitoso del proprio cane o gatto, decidendo se si vuole di tenerli con loro anche dopo la morte, grazie alla cremazione infatti possono le ceneri essere raccoltre dentro un’urna che viene consegnata ai padroni degli animali.

Palermo la prima città che ha quindi un centro autorizzato per la cremazione di cani e gatti, tra l’altro autorizzazione obbligatoria per legge.
L’ideatore dell’azienda è il 37enne Giacomo Landino, di cui è amministratore delagato, dal nome Infinity Pet.

L’intento è quello di dare alla città – spiega Landino a PalermoToday – un servizio che mancava“.

garcinia cambogia funziona davvero

Essendo questo un servizio nuovo – continua – le istituzioni erano impreparate sul da farsi“, ecco perchè per dare vita da Infinity Pet ci sono voluti ben 3 anni di attesa.

I servizi di Infinity Pet non sono solo legati alla cremazione ma l’azienda si occupa anche di recuperare le carcasse di cani e gatti dalle case dove gli stessi animali hanno vissuto la loro vita o fanno servizi diretti di prelievo delle carcasse direttamente dai veterinari: sono infatti parecchi i casi di cani e gatti che muoiono proprio negli studi veterinari.

A richiesta come detto anche la cermonia funebre con tanto di fiori per il proprio amico a 4 zampe.

La settimana scorsa ne abbiamo fatta una – racconta l’amministratore delegato -anche se la signora che ci ha contattato non ha voluto i fiori. Abbiamo ritirato la carcassa dell’animale che è stata posta in una borsa dignitosa (e non in un sacco) e l’abbiamo portata in via Trabucco dove poi è avvenuta la cremazione“.

Per quanto riguarda i padroni degli animali Landino spiega che “Non possono entrare nella stanza dove si trova il forno, ma possono vedere attraverso un monitor e volendo anche da casa loro tramite una web cam. Non tutti però vogliono farlo. E’ una scelta individuale“.

Nello stesso modo va detto che non tutti i padroni riescono a tenere con se le ceneri.

Ad alcuni basta sapere che il proprio animale non finisca negli inceneritori insieme agli scarti ospedalieri per esempio“.

Quando costa far cremare un cane o un gatto?

I costi sono molto accessibili, basti pensare che per la cremazione si parte da un servizio che ha il costo di 10 euro, con prezzi che variano in base alla dimensione del cane e dai servizi correlati richiesti (funerale, cerimonia, fiori, ritiro della carcassa direttamente a casa o nel luogo di morte, etc).

Ogni giorno il telefono squilla. Siamo ancora in fase di start-up e non abbiamo fatto pubblicità. Ci siamo limitati – dice Landino – al passa parola, abbiamo fatto visita a tanti studi veterinari per metterli al corrente dell’apertura di Infinity pet e abbiamo aperto una pagina Facebook“.

Nei progetti futuri di Landino c’è anche il fatto di aprire un luogo di aggregazione, non un semplice cimitero, dove le persone possono portare fiori al proprio animale morto.

Mancano i terreni adatti ad ospitare le carcasse. Noi abbiamo un’alternativa fattibile da proporre – conclude l’amministratore delegato -, ma non adesso“.

rhino correct naso rinoplastica

Che possa essere questa attività aperta a Palermo di buon auspicio affinchè se ne aprino altre in tutta Italia perchè anche i nostri amici cani e gatti alla morte hanno diritto ad una fine dignitosa.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •