VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Gerusalemme – Israele

Al giorno d’oggi la tecnologia degli smartphone ha letteralmente inondato la vita quotidiana di ogni persona, indistintamente dall’età: statistiche alla mano sono più i smartphone rispetto agli essere umani, ciò significa che, tolti i bambini, ci sono persone che ne posseggono anche più di uno.

airbed materasso gonfiabile

Gli smartphone negli ultimi anni si sono conquistati a suon di app e multimedialità uno spazio enorme nelle nostre vite, con interazioni in tempo reale con persone di tutto il mondo, riducendo spazio e tempo.

come aumentare il seno

Gli smartphone ormai sono diventati parte integrante delle nostre vite e milioni di persone in tutto il mondo non possono più farne a meno. Per molti tuttavia è diventata una vera ossessione, il che li spinge a controllare 10/20/30 volte in un’ora il display per vedere se sono arrivate chiamate, SMS, messaggi Whatsapp, email o anche semplicemente per navigare sul web o su Youtube.

tablet omaggio altroconsumo

Per Jawdat Ibrahim, proprietario di un ristorante israeliano di Gerusalemme, è importante godersi un buon pranzo o una buona cena e per lui la tecnologia distrae le persone a tavola che non sarebbero troppo concentrare proprio a causa dei telefonini.

garcinia cambogia funziona davvero

ristorante paghi la meta se spegni smartphone

Per questo motivo ha deciso di dare la possibilità, a tutte quelle persone che a tavola tengono spento lo smartphone, di pranzare o cenare spendendo la metà: un bel sconto del 50% che in momenti di crisi non dispiace assolutamente, sempre che saprete resistere alla tentazione di accendere il vostro telefonino.

“La tecnologia è ottima. Ma almeno quando mangi, specie quando sei con la famiglia o gli amici, puoi aspettare mezz’ora e goderti il cibo e la compagnia”, ha detto Jawdat Ibrahim, e continuando “Un sacco di persone si siedono e non gustano il cibo”.

Quante volte, al ristorante, è capitato di vedere le persone guardare i loro smartphone, in silenzio, piuttosto che la persona seduta con loro?

Capita sempre più frequente, ad esempio, che figli o genitori a tavola stringano con una mano una forchetta e con l’altra uno smartphone o un tablet, riducendo ulteriormente la quantità di tempo trascorso insieme al netto delle attività lavorative e scolastiche.

Nonostante l’iniziativa sia stata lanciata da una settimana Jawdat Ibrahim ha visto raddoppiare il numero di clienti del suo ristorante e, come riferiscono i media israeliani, l’idea è piaciuta molto agli israeliani che almeno per qualche sera hanno messo da parte l’incubo di risultare irraggiungibile.

Insomma adesso sapete che se deciderete di fermarvi in un villaggio Arabo, che si trova a 10km da Gerusalemme, per provare direttamente la cucina del ristorante Abu Ghosh di Jawdat Ibrahim, potrete beneficiare di uno sconto del 50% a patto che il cellulare venga spento.

rhino correct naso rinoplastica

Un’idea quella di Ibrahim che anche noi appoggiamo in pieno ma voi riuscireste mai a barattere il 50% di sconto con lo spegnimento del vostro smartphone?

Al ristorante paghi con il 50% di sconto se spegni il cellulare, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •