VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Bielefed – Germania

Il bisogno di sesso può portare un uomo a fare dei gesti incredibili. E’ stato così per in 33enne Daniele Eberhardt, un ladro incallito, che per più notti si è intrufolato nella prigione tedesca di Bielefed pur di trascorrere svariate notti di fuoco con la fidanzata.

sesso in carcere
Nel farlo, dopo aver scavalcato una recinzione, è riuscito a eludere la sorveglianza e per aprire le porte ha usato una chiave riprodotta.

Il tutto è andato avanti per circa un mese fino a quando le altre prigioniere, non sopportando più i rumori molesti, hanno fatto la spia con le guardie carcerarie. L’uomo è quindi stato colto in flagranza di reato e denunciato. Ora dovrà presentarsi davanti ai giudici che decideranno se rispedirlo in carcere.

Curioso il fatto che non siano state le guardie o le telecamere ad accorgersi di quest’uomo che per parecchie notti è entrato ed uscito dal carcere ma bensì le “colleghe” di cella della donna, invidiose per non poter usufruire dello stesso servizio con i propri uomini, che hanno denunciato l’accaduto.

Che dire, ci sono degli istinti sessuali che magari non si riescono a gestire e poi davanti ad un ladro incallito, probabilmente è meglio stare più attenti del previsto.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •