smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Stati Uniti

Ha vissuto tutta la vita in America senza mai avere la cittadinanza. Ma adesso, all’età di 101 anni, ce l’ha fatta. L’anziana è riuscita a diventare americana grazie a un documento che aveva conservato durante la seconda guerra mondiale.

aloe ferox curiositaeperche.it

Si chiama Eulalia Garcia Maturey, e la sua immagine sta invadendo la Rete: ha occhiali scuri e le mani che stringono la carta che ha conservato per 69 anni, senza la quale non sarebbe diventata cittadina americana. “Voglio trascorrere il resto della mia nel rispetto della legge, negli Stati Uniti. Io voglio morire qui”, Marturey ha affermato alla Cnn, dichiarando di sentirsi finalmente libera.

come aumentare il seno

Il 12 ottobre del 1909 Maturey era solo una bambina tra le braccia della madre quando attraversava il Rio Grande su una barca da Matamoros, Messico, fino a Brownsville nel Texas. A quei tempi arrivare al confine era una semplice routine, non c’erano controlli, secondo quanto racconta Anthony Knopp, professore di storia all’Università del Texas.

smartphone 2 euro
garcinia cambogia funziona davvero

“Non era difficile attraversare il confine, non c’era nessuno che controllava le persone che provenivano dal Messico”, spiega Knopp.

La donna ha vissuto una infanzia tranquilla in Texas, senza mai conoscere il padre. “Non volevo andare da nessuna parte”, dichiara Maturey, che aiutava da piccola la madre, che si guadagnava da vivere lavando vestiti. A 16 anni Maturey si sposa per la prima volta, ma dopo soli cinque anni suo marito muore.

cittadinanza-a-101-anni donna-prende-la-cittadinanza-a-101-anni

Dopo poco arriva anche il secondo matrimonio, dal quale nascono due figli. Prima della Seconda guerra mondiale Maturey riceve un certificato “di ingresso legale” dagli States nell’aprile del 1941, senza immaginare che quel documento l’avrebbe fatta diventare una cittadina americana.

Nel 2008 gli Stati Uniti iniziarono a richiedere la presentazione dei documenti, Marturey che non aveva la cittadinanza americana si presentò insieme alla nipote all’ufficio per l’immigrazione, dove incontrò Sheila Lucio, una ragazza che vi lavorava. “Mi piacque moltissimo” afferma Lucio alla Cnn.

rhino correct naso rinoplastica

Quando provarono a scrivere il nome Maturey nel sistema operativo “non c’era nessuna registrazione”. Così la donna prese dalla borsa il documento che aveva conservato per 69 anni, grazie al quale è stato possibile trovare la sua documentazione negli archivi di Washington.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •