VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Nel mondo dello spettacolo è ormai noto che girà un ambiente molto scaramantico, specialmente se si parla del colore viola, disprezzato e tassativamente vietato, poiché si pensa che porti iella. Il viola, secondo solo al gatto nero, nell’immaginario sociale, è spesso collegato a connotazioni negative come rappresentante della sfortuna.

La causa di questa credenza deriva dal mondo religioso del Medioevo, infatti il viola è il colore del vestiario sacro utilizzato nel periodo della Quaresima, epoca nella quale venivano bandite tutte le riproduzioni teatrali e gli spettacoli pubblici che si tenevano per le vie o le piazze della città, a discapito degli autori e maestri che in tal modo rimanevano senza un lavoro e quindi senza alcun mezzo per procurarsi il pane quotidiano. Un reale riposo forzato con conseguente riduzione dei guadagni.

airbed materasso gonfiabile
garcinia cambogia funziona davvero

abirto viola Silk  viola sfortuna

come aumentare il seno
rhino correct naso rinoplastica

Questa è la ragione per la quale il colore viola è odiato da tutti gli artisti, in generale, mutato nei successivi secoli in vera e propria superstizione. Fu in seguito totalmente proibito l’utilizzo del viola in qualsiasi spettacolo, specialmente in teatro. Anche se oggi questa consuetudine è tramontata, la superstizione è rimasta e pochi sono gli artisti disposti a presentarsi sul palco con abiti viola, specialmente durante le prove generali.

tablet omaggio altroconsumo
Perchè il viola porta sfortuna in teatro ?, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •