VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 3.5/5 (2 voti ricevuti)

Il bagnomaria è un sistema per riscaldare, cuocere o distillare indirettamente, con lo scopo di avere un maggior controllo sul grado di cottura di alcuni composti
che altrimenti patirebbero degli sbalzi di calore violento causandone l’andata a male del prodotto.

garcinia cambogia funziona davvero

Il tutto viene effettuato all’interno di un recipiente con acqua scaldata in cui immergere il cibo.
Il calore manterrà ad ebollizione l’acqua e questa rilascerà lentamente calore al composto, in modo delicato e ben controllabile.

airbed materasso gonfiabile

bagnomariaL’idea di scaldare o cuocere a bagnomaria avrebbe origini bibliche. Sembra infatti che ad usare per prima questo processo sarebbe stata Myriam (“Maria” in egiziano), vissuta in Egitto trenta secoli fa, la sorella di Mosè e Aronne.

come aumentare il seno

Dal nome dell’ideatriche, depositaria dell’arte magica e alchimistica del popolo ebraico, fu quindi tirato fuori il concetto di “cuocere o scaldare a bagnomaria”.

tablet omaggio altroconsumo

In realtà si dice che Maria la Giudea abbia sperimentato questo metodo del bagno in acqua (Balneum Mariae in latíno medievale) per imitare le condizioni naturali e riscaldare lentamente miscele di varie sostanze (elisir) e produrre in questo modo oro o altri metalli preziosi.

rhino correct naso rinoplastica

A dover di cronaca storica questo particolare modo di cucinare prese in un primo momento il nome di kaminos Marias, quindi balneum Mariae e infine “bagnomaria”.

Perchè si dice cuocere a bagnomaria?, 3.5 out of 5 based on 2 ratings
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •