smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Tutto il mondo

Con l’avvicinarsi del periodo estivo per gli amanti delle spiagge arriva il momento della famosissima prova costume, il che, se non ci si è alimentati in modo sano e corretto, magari svolgendo un  minimo di attività fisica durante il corso dell’anno, rischia di non poter essere superata. E allora, cosa si può fare?

aloe ferox curiositaeperche.it

La scienza ci insegna che, per perdere peso è necessario bruciare le calorie superflue che ogni giorno, magari a causa di un’alimentazione sbagliata dovuta a pasti veloci o alla mancanza di tempo o alla voglia di prepararci cibi salutari, introduciamo nel nostro organismo.

come aumentare il seno

Molte persone, però, non hanno modo di frequentare di una palestra. Per loro c’è una soluzione comoda ed economica che non richiede iscrizioni, non richiede orari fissi, non richiede un tipo di abbigliamento particolare, ad eccezione di un paio di scarpe comode: camminare .

smartphone 2 euro

Camminare per iniziare a perdere peso

Quello di camminare è un gesto naturale e può essere la soluzione ideale per iniziare una vera e propria attività fisica che, nel lungo termine, portera ai di sperati risultati, favorendo l’accelerazione del metabolismo ed il conseguente dimagrimento generale. Quest’attività, inoltre, non producendo particolare affaticamento degli organi e dando la possibilita di effettuare delle soste per riposarsi, e adatta anche alle persone anziane o obesi, o a chi lo sport non lo pratica da tanto tempo e si sente un po ‘”fuori allenamento“.

L’unica cosa alla quale prestare attenzione, in caso di disturbi cardiaci o obesità, è l’intensità della camminata, che dovrebbe aumentare in modo graduale. Inoltre camminando si ha il vantaggio di non sollecitare o sottoporre ad uno sforzo le articolazioni, che può invece accadere a chi pratica la corsa.

Camminare, inoltre, non conosce limiti di tempo, in quanto è un’attività che può essere svolta una più riprese durante l’arco della giornata. Anche se l’ideale sarebbe fare una bella camminata al giorno, di circa 40 minuti a ritmo sostenuto, i benefici di questa attività si iniziano a sentire praticando l’attivitā in maniera costante giorno dopo giorno.

Già dopo qualche tempo in cui si inizia a praticare questa attività fisica, si noterà un miglioramento del tono muscolare (con conseguente sentirsi meglio nei vestiti), un miglioramento nella qualità del sonno e l’attenuarsi della sensazione di fame che porta a fare numerosi  spuntini fuori pasto , magari cibandosi di spuntini ipercalorici.

Camminare, inoltre, ha anche effetti sull’umore, in quanto stimola la produzione delle endorfine, la cosiddetta “molecola del buonumore”.

Ma ciò che conta veramente quando si  decide di intraprendere questo genere di attività, è riuscire ad essere costanti nel tempo, E provare a non vederla come una costrizione ma come un benefico passatempo. Si può allora organizzare un piccolo gruppo di persone con le quali chiacchierare mentre si cammina (in this modo si e sicuri che, finchè si riesce a parlare senza sforzo o fiatone, l’intensità è quella giusta), approfittando per conoscersi meglio e, perché no, fare cosi anche nuove conoscenze. Oppure si possono mettere le cuffie nelle orecchie e camminare al ritmo della musica prodotta dal proprio artista preferito.

Alcune persone mentre camminano, preferiscono ascoltare degli audiolibri, meglio se raccontano storie ricche di suspance, in modo da aver voglia di camminare finchè non viene svelato il finale. Le amanti dello shopping, invece, possono approfittare dell’occasione per vedere, en passant, le nuove esposizioni nelle vetrine del proprio quartiere o degli altri. Una buona motivazione al camminare può essere costituita anche dal prendersi cura di un cane , anch’esso bisognoso di una leggera attività fisica quotidiana.

Insomma, camminare deve diventare un piacere e non un obbligo! Il tempo si trova sempre, basta volerlo. Per esempio si può uscire un po’ prima di casa per andare a lavoro e raggiungerea piedi il luogo  in cui il si e diretti, oppure, qualora si usufruisse dei mezzi pubblici, ccendere un paio di fermate prima della nostra. Un’ottima idea sarebbe quella  di parcheggiare la propria auto un po’ distante dal luogo in cui siamo diretti, in modo tale da fare un pezzo di strada a piedi.

Inoltre è un ottima idea quella di  rinunciare all’ascensore prediligendo le scale: in questo modo, oltre ai benefici del camminare, si possono raggiungere quelli del rassodamento di cosce e glutei.

Il camminare dovrebbe quindi diventare una buona abitudine, senza pretendere troppo da noi stessi. Chi vuole ottenere risultati visibili nel breve termine rimarra deluso, ma se deciderà di praticare quest’attività in modo costante, noterà un  dimagrimento generale che andrà poi, pian piano a scolpire anche le zone più critiche, come le gambe , la pancia ed i fianchi.

Bisogna sempre tenere presente che ogni tipo di attività fisica può aiutare il dimagrimento se abbinata ad un ‘ alimentazione sana, ricca di fibre, e necessita di una costante reintegrazione dei liquidi persi dall’organismo.

Inoltre una lunga camminata quotidiana all’aria aperta, in mezzo magari al verde o sulla spiaggia , in buona compagnia ed accompagnati da uno stato mentale positivo, può rivelarsi il modo migliore per rimettersi in forma senza fatica.

I benefici della camminata

Con una semplice passeggiata è davvero possibile tenersi in forma, meglio se si cammina con un gruppo di amici e si chiacchiera. Ovviamente il ritmo della camminata non deve essere lento, ma sostenuto, tanto da sentirsi leggermente affaticati. E’ sufficiente dedicare a questa attività almeno 30 minuti ogni giorno per perdere peso e per ottenere altri importanti benefici.

benefici del camminare

Infatti camminando a ritmo sostenuto si dovrebbero fare circa 100 passi al minuto e quindi circa 3000 in mezz’ora, sufficienti per un buon allenamento per il cuore e per i muscoli.
Ma vediamo ora insieme quali sono i vantaggi più importanti della camminata:

CAMMINARE FA CALARE DI PESO

Come vi abbiamo appena detto se si cammina tutti i giorni per almeno 30 minuti si dimagrisce. Molto importanti essere costanti. Infatti la camminata ci fa perdere i chili di troppo e favorisce anche il consumo dei grassi presenti nel sangue. Infatti il movimento leggero ma costante, come quello della camminata, contrariamente agli sforzi intensi ma saltuari, favorisce il consumo dei grassi.

garcinia cambogia funziona davvero

Inoltre la camminata tonifica i muscoli, e più elevata è la massa muscolare è più veloce è il metabolismo, che ci consente cosi di bruciare i grassi.

CAMMINARE FA BENE AL CUORE

Camminando costantemente si riduce in maniera significativa il colesterolo Ldl ed i trigliceridi. Queste due sostanze, quando hanno dei valori elevati, sono responsabili della formazione di placche dure all’interno delle arterie che impediscono la circolazione del sangue.

Gli organi, come il cervello ed il cuore, se non sono irrorati di sangue in maniera sufficiente, soffrono e questa sofferenza può evolversi in un infarto o ictus.

Alcuni studi svolti da un università americana hanno messo in evidenza come la camminata sia più efficace della corsa nel proteggere il cuore.

SI PREVIENE IL DIABETE

Fare dell’attività fisica leggera fa sì che il metabolismo acceleri e quindi il pancreas produce una quantità superiore di insulina, che è l’ormone che cattura gli zuccheri che noi introduciamo con l’alimentazione. In questo modo preveniamo il diabete, una malattia che insorge quando c’è troppo zucchero nel sangue.

SI TIENE LONTANA LA DEPRESSIONE

Camminare all’aria aperta aiuta anche a migliorare l’umore e tiene lontana la depressione. Questo perchè il movimento migliora la circolazione e tiene costanti i livelli di neurotrasmettitori come la dopamina e la serotonina, responsabili del tono dell’umore. Inoltre con una bella camminata l’organismo si stanca e si scarica dallo stress. In questo modo si riposa meglio la notte e si tengono lontane alcune forme depressive legate proprio ad un riposo insufficiente.

camminare per dimagrire

Esercizi per gambe affaticate

Dopo avervi parlato dei benefici della camminata voglio concentrare la mia attenzione sugli esercizi che è importante fare per avere sempre le gambe al top ed eliminare la stanchezza. Questi esercizi sono davvero molto semplici da eseguire e possono essere fatti anche a casa, molto semplicemente.

La regola numero uno per sfoggiare caviglie da pin up è camminare, camminare in casa, per recarti al lavoro, nella vasca da bagno riempita con un po d’acqua fresca che arrivi giusto a sfiorare il polpaccio, in spiaggia, al parco…insomma non devi mettere assolutamente limite alle tue camminate.

Non ci sono luoghi proibiti per dare sprint al tuo sistema circolatorio. Ma se non vuoi lasciare nulla di intentato e cerchi qualche stratagemma in piu per bloccare i fastidiosi gonfiori che in questi mesi caldi ti tormentano, ecco alcuni esercizi facili (indicati anche per le piu pigre) che ti rubano pochissimi minuti al giorno, che stimolano la microcircolazione, favoriscono il drenaggio dei liquidi e ti regalano un immediato sollievo. puoi eseguirli in casa, ma anche in ufficio all’intervallo di pranzo, prima di rimetterti alla scrivania.

esercizi per perdere peso

loading...

1. SALI SULLE PUNTE.

Appoggiata allo schienale di una sedia con le gambe tese, la schiena diritta e i piedi paralleli, sollevati sulle punte, contraendo glutei e addominali. mantieni la posizione cinque secondi e torna al punto di partenza.

Ripeti il movimento dieci volte e poi rifallo, ma di seguito, senza fermarti sulle punte.

2.DISTENDI I POLPACCI.

Sempre appoggiata alla sedia, questa volta con il busto in avanti, appoggia un tallone a terra con il ginocchio disteso (l’altra gamba e flessa). Rimani in posizione dieci secondi e ripeti dall’altra parte.

3. DISEGNA UN ZERO.

Sdraia a terra, in appoggio sui gomiti, con le gambe tese di fronte a te e i piedi distanzati, compi con le punte dei movimenti rotatori prima verso l’esterno.

Il bello di questo esercizio e che, in caso di caviglie gonfie, ti regala immediatamente una sensazione di leggerezza e di benessere.

4. RUOTA LE CAVIGLIE.

Seduta a terra con il busto perpendicolare al pavimento, distendi una gamba in avanti e appoggia la caviglia dell’altra sul ginocchio opposto. Afferra poi la punta del piede nudo e, aiutandoti con la mano, piegala in avanti e indietro per qualche minuto.

Stimolerai il microcircolo e allevierai eventuali gonfiori.

Come perdere peso senza compromettere la salute

Nel mondo sono tantissime le persone che ogni giorni si sottopongono ad un regime di dieta al fine di perdere i chili di troppo: per questo motivo proprio le diete sono un degli argomenti più discussi negli ultimi anni. Inutile prendersi in giro perchè dimagrire in poco tempo è una pura illusione in quanto sottoporsi solamente ad un regime di dieta effettivamente ed obiettivamente non è realistico.

Con la sola dieta non si riesce a raggiungere il proprio peso forma ma ancora di più non si riesce a mantenerlo nel tempo. Per perdere peso e stare bene con se stessi occorre modificare completamente il proprio stile di vita prefiggendosi degli obiettivi ragionevoli, supportati dall’attività fisica e da una sana alimentazione.

In parole povere, inutile negarlo, dimagrire indubbiamente non è affatto semplice, e per ottenere dei buoni risultati il nostro impegno deve essere massimo e quotidiano.

perdere peso correttamente

C’è gente addirittura che prova tra le diete più strane pur di dimagrire come ad esempio quella del minestrone o della banana!

Cosa diversa invece se pensiamo a delle diete più sensate ed equilibrate come la classica dieta mediterranea che apporta proteine, vitamine, carboidrati, zuccheri e lipidi nella giusta proporzione.

Una dieta bilanciata, salutare e corretta, magari accompagnata da qualche integratore dimagrante è la scelta migliore da percorrere.

Il rischio più alto è quello di imbattersi nell’anoressia oppure nella bulimia che sono delle vere e proprie patologie che oggi purtroppo colpiscono tantissime persone, specialmente adolescenti.

Spesso le vittime sono giovani ragazze che prendono come riferimento e modelle di vita canoni di bellezza non adatti alla propria costituzione.

La corretta alimentazione è alla base di tutto, con un alimentazione bilanciata che dovrebbe iniziare sin da bambini, con l’obiettivo di mantenere nel tempo la forma le il buon stato di salute.

Almeno 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura, bere 1 litro e mezzo al giorno d’ acqua, fare una buona colazione non grassa, preferire alimenti come il pane, cereali, legumi, olio d’oliva, pesce e limitare i grassi animali e zuccheri semplici aiuta a smaltire i chili in eccesso senza incorrere in troppi sacrifici e mantenendo nel tempo il proprio peso ideale.

rhino correct naso rinoplastica

Grazie alla dieta si deve essere capaci ad imparare a mangiare in maniera sana ed equilibrata. Inoltre in abbinamento alla dieta è fondamentale il movimento e l’attività sportiva: grazie allo sport infatti i risultati saranno più rapidi e duraturi nel tempo.

Ecco come perdere peso camminando: i benefici della camminata, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •