VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 3.5/5 (2 voti ricevuti)

Tutto il mondo

Non c’è bisogno di fumare tante sigarette per cominciare a sentire le prime alterazioni biologiche del nostro organismo. Le sostanze contenute in questo prodotto entrano in circolo nel sangue subito dopo 15/30 minuti dalla prima aspirazione.

airbed materasso gonfiabile

Delle quasi 4000 sostanze chimiche presenti nelle sigarette, 400 sono tossiche e circa 40 palesemente cancerogene, inoltre contengono una concentrazione di nicotina in media di 0.8 grammi, una molecola che crea dipendenza, per tanto smettere di intossicare il nostro corpo è particolarmente complicato.

come aumentare il seno

A seguire vi descriviamo una lista di alcune sostanze nocive presenti nelle sigarette di qualunque marca, con le conseguenze sulla salute umana.

tablet omaggio altroconsumo

sostanze conenute nella sigaretta

Benzene
E’ una molecola derivante dal petrolio, ottenuta per combustione incompleta del carbonio, anche dai vulcani o dagli incendi, ed è normalmente usato come pesticida o nei carburanti di uso quotidiano. Rinomato per la sua tossicità e collegato a malattie come la leucemia, anemia, difetti genetici, problemi alle ossa e difficoltà per le donne in gravidanza.

Formaldeide
Un forte battericida, utilizzato per proteggere un corpo defunto durante i processi d’imbalsamazione ma anche per molti articoli per la casa ed estetica come deodoranti, ecc. Questa sostanza, certamente cancerogena, è la principale responsabile dell’arrossamento degli occhi, stimolazione delle mucose e della tosse corposa.

Catrame
E’ un insieme di elementi prodotti dalla bruciatura del tabacco, una sostanza scura e collosa che si appiccica su denti, dita e polmoni dei fumatori.

garcinia cambogia funziona davvero

Arsenico
E’ una tossina contenuta nei topicidi che si ammassa nel corpo del fumatore lesionando il sistema cardiocircolatorio e impedendo al nostro organismo di ricostituire i danni recati al DNA. Oltre ad essere un veleno, provoca grossi problemi al sistema nervoso e quello digestivo.

Cadmio
Un elemento impiegato per confezionare le batterie che danneggia i reni e il rivestimento delle arterie. Di solito il nostro corpo lo espelle con le urine ma se la quantità dovesse essere troppa, come il caso dei fumatori, allora sarebbe un grosso problema per l’organismo.

Cromo
Di solito viene impiegato per smalti e vernici, è tra le principali cause del cancro ai polmoni, inoltre agevola altre sostanze tossiche ad attaccare con più semplicità il DNA e danneggiarlo.

Cianuro di idrogeno
Rovina cuore, vasi sanguigni e vie respiratorie, inducendo le tossine a entrare con facilità nei polmoni. Il corpo umano reagisce con la tosse per cercare di espellere velocemente queste sostanze tossiche.

Monossido di carbonio
Un gas incolore e inodore che si lega al ferro del sangue al posto dell’ossigeno, diminuendo di conseguenza la quantità di ossigeno verso i tessuti.

Ossido d’azoto
E’ presente anche nei gas di scarico delle automobili ed è tra i più grandi inquinanti ambientali. La presenza eccessiva di questa molecola nel nostro corpo provoca un’espansione anormale delle vie aeree permettendo un maggior assorbimento della nicotina e delle altre tossine.

Ammoniaca
Sostanza che si utilizza anche per molti detergenti, trasforma la nicotina in un gas più facilmente assimilabile da polmoni e sangue, aumentando la sua dipendenza.

rhino correct naso rinoplastica

sostanze killer presenti nelle sigarette fumo sigaretta accesa

le sigarette nuociono alla salute

Le dieci sostanze killer presenti nelle sigarette, 3.5 out of 5 based on 2 ratings
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •