VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Florida – Stati Uniti

Era sta ricoverata al Boca Raton regional Hospital per un cesareo, Ruby Graupera-Cassimiro, 40 anni, e la sua bambina è nata sana, ma da subito la donna ha avuto dei problemi respiratori e il suo cuore si è fermato per 45 minuti: trascorso questo tempo si è risvegliata e i medici hanno gridaco al miracolo!

airbed materasso gonfiabile

La morte è stata certificata dai medici dopo l’assenza del battito cardiaco e il bid del macchinario che ne certifica l’avvenuta morte. D’altronde la donna non ha respirato per tre ore.

come aumentare il seno

Ma lo stesso bip sul monitor improvvisamente, dopo appunto 45 minuti, ricomincia a suonare e indicare che era ancora viva nonostante il cuore non battesse più da 45 minuti e non respirasse da tre ore.

tablet omaggio altroconsumo
garcinia cambogia funziona davvero

La donna protagonista di questa notizia incredibile ha vissuto il tutto lo scorso 23 settembre ma solo in questi giorni è girata la notizia curiosa.

miracolo cuore donna si ferma per 45 minuti

Secondo verifiche dei medici, la donna ha sofferto di una rara condizione chiamata “embolia del fluido amniotico” che si verifica con perdite del fluido nel flusso sanguigno e che provoca la formazione di coaguli del sangue.

Tale situazione porta immancabilmente l’arresto cardiaco che nel caso della donna è stato quasi di 1 ora.

“Di solito viene diagnosticata post mortem”, ha detto il portavoce dell’ospedale, Thomas Chakurda. Lo staff dell’ospedale ha definito quanto accaduto “un miracolo”.

Scontata la soddisfazione della donna e della sua famiglia e siamo sicuri che da grande anche la sua bimba, ascoltata la storia della sua mamma e della sua morte apparente, prenderà il tutto con un bel sorriso e un sospiro di sollievo.

rhino correct naso rinoplastica

miracolo cuore donna

Miracolo in Florida, il suo cuore non batte per 45 minuti, poi si risveglia, 5.0 out of 5 based on 1 rating
loading...
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •