VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Tutto il mondo

I problemi di peso sono molto diffusi nella nostra società ed è questo il motivo per cui, spesso, le persone chiedono se è davvero possibile dimagrire in una settimana, perdendo chili di peso nell’arco di così poco tempo.

La risposta è molto semplice, dal mio punto di vista: è possibile fare qualunque cosa, se si è davvero determinati. Ora, mi rendo conto che questa frase può apparire come un semplice luogo comune, ma non è così. Anzi, faccio fatica a pensare ad un problema sul quale la forza di volontà abbia un’incidenza minore.

D’altro canto, però, è importante anche sapere come raggiungere questo obiettivo nel minor tempo possibile. Se, infatti, da un lato per alcune persone è possibile ottenere risultati accettabili in pochissimo tempo anche senza affidarsi ad un nutrizionista e procedendo un po’ a caso, dall’altro lato un programma di dimagrimento strutturato e testato può permetterti di ottenere il massimo dei risultati.

Prima di passare al come, però, vorrei sfatare una delle leggende popolari più diffuse quando si parla di dimagrire in tempi brevi. Vediamo insieme di cosa si tratta!

L’illusione del digiuno

Il digiuno completo consiste nel fare in modo che il nostro organismo non riceva alcun tipo di sostanza nutritiva eccetto acqua. Questa pratica è senza dubbio molto più diffusa delle diete estreme, perché dura per un periodo di tempo molto inferiore ed è quindi molto più sopportabile per molte persone.

Permette di ottenere ottimi risultati nel giro di pochissimi giorni, infatti molte persone riescono a perdere anche 3 o 4 chili di peso in meno in meno di una settimana. Tuttavia, c’è un ma, che introdurrò sotto forma di domanda: i chili persi in questo modo sono dovuti ad una perdita di grassi corporei? La risposta è un NO categorico!

La realtà è un’altra: una parte dei chili persi sarà dovuta essenzialmente alla perdita di massa muscolare, dato che il nostro corpo utilizzerà le proteine presenti nei muscoli per produrre glucosio e produrre energia (che in condizioni normali ricaverebbe dal cibo che mangiamo).

dimagrire 1 settimana

L’altra parte del peso che avremo perso, invece, sarà dovuta all’eliminazione del cibo che non avevamo ancora digerito i giorni precedenti e che nel frattempo si era accumulato lentamente e gradualmente nell’intestino.

Ti sembra assurdo? Allora ti invito a riflettere insieme a me su questo dato: la lunghezza media dell’intestino di un essere umano (quindi la somma dell’intestino tenue, dell’intestino crasso e del colon) è pari a circa 5-6 volte l’altezza della persona.

Quando l’ho letto la prima vlta sno rimasto a bocca aperta… Questo significa che un essere umano adulto alto 1 metro e 80 centimetri ha un intestino lungo circa DIECI metri! Ecco perchè, a lungo andare, l’accumulazione di cibo non digerito lungo le pareti dell’intestino può portare ad aumento di peso di MOLTI chili!

Ma perchè ho voluto sottolineare questa cosa parlando dei programmi di dimagrimento? Perchè alcuni nutrizionisti senza scrupoli utilizzano questo stratagemma per “ingannare” (o per motivare, nel migliore dei casi) i propri clienti.

Un esperto di nutrizione, infatti, sa benissimo che le persone in sovrappeso hanno spesso l’apparato digerente intasato, e che un digiuno totale di alcuni giorni costringe l’organismo a liberarsi di alcuni chili di cibo ancora non eliminato. Si tratta di una vera e propria zavorra che si portano dietro, senza nemmeno sospettarlo.

E’ importante, quindi, tenere a mente queste informazioni ed affidarsi ad un programma di dimagrimento che, per quanto estremo possa essere, dovrà anche essere equilibrato e sensato e tenere presente il fabbisogno energetico giornaliero del nostro corpo.

Ad esempio, se il nostro organismo avesse bisogno di 1.800/ 2.200 calorie al giorno, una dieta estrema potrebbe prevedere l’assunzione di circa 500-700 calorie al giorno. Ciò implicherebbe un bilancio energetico negativo di 1.500 calorie al giorno, convertibili in una perdita di circa 200 grammi al giorno di grassi.

Quindi, circa un chilo e mezzo/ due chili di grassi persi (in alcuni casi fino a tre chili), ma non di più. Ovviamente, si tratta già di risultati molto soddisfacenti, dato che in un mese questa tabella di marcia porterebbe ad un dimagrimento complessivo di circa 7/8 chili.

Preciso anche, però, che io non consiglio un tipo di approccio così drastico per perdere peso. Tuttavia, ho voluto comunque affrontare l’argomento del cosiddetto “dimagrimento rapido” perchè è un tema molto controverso e che diverse persone mi hanno chiesto di trattare.

Per maggiori dettagli sugli errori da non fare al momento di scegliere un programma di dimagrimento, ti invito a leggere questa pagina in cui elenco nel dettaglio quello che ho notato durante le mie ricerche.

Linee guida per Dimagrire in Una Settimana

In generale, è fondamentale assicurarsi di essere in buone condizioni (cioè, di non avere patologie particolari) di salute prima di iniziare una dieta più rigida di quelle convenzionali.

Se hai anche solo il minimo dubbio, ti consiglio davvero di lasciar perdere, perchè come dirò in seguito i rischi sono tanti e non ne vale davvero la pena. Molto meglio metterci 2 mesi invece di una settimana e prendersi cura del proprio organismo, non credi?

Detto questo, se sei davvero convinto della tua scelta, i principi cardine da seguire sono i seguenti.

Mangia soprattutto verdure e frutta

Mangiare in modo sano è l’unico modo di perdere peso senza deteriorare il proprio organismo, ed è questo il motivo per cui consiglio di mangiare molta frutta e verdura. Questo tipo di alimenti contiene poche calorie, ma è in grado di dare al tuo corpo il giusto quantitativo di vitamine e sostanze nutritive.

Bevi molta acqua

Bere mezzo litro di acqua a temperatura corporea, circa mezz’ora prima dei pasti, prepara l’apparato digerente alla digestione, lo rafforza e ne preserva lo stato di salute. Inoltre, studi dimostrano che chi beve acqua prima dei pasti con regolarità ha maggiori possibilità di dimagrire velocemente di chi non lo fa.

Nell’arco della giornata, quindi, ricordati di bere circa un litro e mezzo/due litri d’acqua, per mantenere il tuo organismo ben idratato e favorire la digestione.

Fai esercizio con regolarità

Se sei davvero determinato, per qualunque motivo, a perdere peso in una settimana, pur essendo consapevole dei rischi ai quali vai incontro così facendo, allora dovrai fare in modo di fare attività fisica di tipo aerobico ogni giorno, per almeno un’ora.

Fare esercizio è fondamentale, perché accelera il metabolismo del tuo corpo e il tuo battito cardiaco, bruciando una gran quantità di calorie. Gli sport più indicati a questo scopo sono il ciclismo, la marcia, la corsa e lo sci di fondo.

Inoltre, dovrai abbinare a questo tipo di attività aerobica anche una serie di esercizi il cui compito è precisamente quello di accelerare il metabolismo umano (ne esistono diversi a seconda che tu sia un uomo o una donna). L’aumento del metabolismo si permetterà poi di sgonfiare la pancia, bruciare una gran quantità di calorie e perdere i grassi in eccesso.

garcinia cambogia dieta

Conclusione

In questa pagina, ho voluto parlare di uno degli argomenti più gettonati in assoluto quando si parla di diete o programmi dimagranti. Ho elencato gli elementi chiave da tenere a mente e che non possono assolutamente mancare se davvero vuoi iniziare a perdere peso dopo soli 7 giorni.

Tuttavia, a mio avviso questo tipo di approccio è molto rischioso per tutta una serie di motivi:

  • Indebolisce l’organismo in breve tempo, costringendolo a compiere sforzi assolutamente innaturali;
  • Abbassa le difese immunitarie, aumentando la vulnerabilità di fronte alle malattie;
  • Porta ad un sovraccarico del sistema nervoso, con conseguente diminuzione della produzione di endorfine;
  • A lungo andare, tutto questo si traduce molto spesso in un netto calo dell’umore della persona, che nella stragrande maggioranza dei casi interrompe definitivamente questo tipo di dieta senza aver ottenuto alcun risultato.

Ecco perchè sconsiglio vivamente di scegliere la strada del “dimagrimento super-veloce” e di affidarsi ad un programma serio, completo e soprattuto equilibrato. Solo in questo modo otterrai i risultati che desideri senza compromettere le tue condizioni di salute. E questa, in fondo, è la cosa più importante di tutte.

L’alternativa è quello di affidarsi a prodotti naturali al 100% con nel caso di garcinia cambogia per dimagrire con il boom di vendite in tutto il mondo.

Dimagrire in una settimana? C'è il rischio di farsi male, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •