VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Tutto il mondo

Che cosa sono le caccole? Questa è la domanda che si fanno molti bambini e a cui molti genitori o fratelli maggiori spesso non sanno dare una risosta.

airbed materasso gonfiabile

La caccola è il muco nasale, più o meno disidratato, che esce dalle narici. Secreto dalle ghiandole mucipare, presenti nelle cavità del naso, il muco è composto principalmente da mucina, una proteina, e acqua, ma può contenere enzimi antisettici come il lisozima, che danneggia le cellule batteriche, anticorpi e lipidi.

come aumentare il seno

Il ruolo primario del muco, oltre a tenere umida la cavità nasale, è proteggerla dalla polvere e dai batteri che potrebbero introdursi. Essendo molto denso cattura infatti gli agenti esterni evitando che vengano inalati. Normalmente il muco finisce in gola e nello stomaco, ma se si asciuga nel naso.

tablet omaggio altroconsumo

Proprio per questo motivo, le caccole non fanno male, se mangiate. Anzi lo pneumologo austriaco Friedrich Bischinger conferma che siano salutari. In base a una sua ricerca, pubblicata anche nella rivista scientifica inglese New Scientist, ingerire le caccole del naso stimola le difese naturali dell’organismo. Il muco è infatti un ricettacolo di microrganismi: la sua funzione è proprio quella di intrappolare batteri, funghi, virus e polveri, impedendo il loro accesso alle vie respiratorie.

garcinia cambogia funziona davvero

caccole dita e caccole togliere caccola

Le caccole, una volta arrivate nell’intestino, attiverebbero l’azione protettiva degli anticorpi, rafforzando il sistema immunitario e quindi l’organismo. Un consiglio: prima di fare ingerire dei propri prodotti nasali è meglio aspettare ulteriori conferme dalla comunità scientifica.

Gli scienziati dicono che il 96,5% delle persone si mette le dita nel naso, in media 4 volte al giorno e alcune statistiche affermano che sia il 98% della popolazione mondiale. Uno studio portato avanti dall’Istituto nazionale di igiene mentale e neuroscienze di Bangalore, in India, ha ricercato le motivazione di questa pratica assai comune.

rhino correct naso rinoplastica

Lo studio, che è valso il prestigioso Nobel ai suoi ricercatori, ha spiegato che la maggior parte di noi si mette le dita nel naso per pulirlo ed eliminare il prurito. Per un 12% del campione, però, è solo puro piacere: è un antistress, un po’ come grattarsi altre parti del corpo.

Che cosa c'è nelle caccole del naso?, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •