VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

West Virginia – Stati Uniti

Kenny Easterday soffre da bambino di una rarissima malattia chiamata agenesia sacrale, che ha impedito alla sua spina dorsale di svilupparsi in maniera corretta; per questo è stato soprannominato “l’uomo a metà“.

Questa disfunzione chiamata anche regressione caudale costrinse i medici ad amputargli le gambe e parte del bacino quando aveva appena 6 mesi e parte delle sue tibie vennero utilizzate per ricreare parti mancanti della spina dorsale.

Kenny, 35 anni compiuti da pochi mesi, vive in West Virginia, negli Stati Uniti, e nonostante l’assenza degli arti inferiori, ha sempre rifiutato ogni tipo di protesi e pur provandole non le ha mai trovate molto utili preferendo sempre le sue forti braccia o al massimo un più veloce skateboard.

Kenny EasterdayKenny imparò a camminare con le mani grazie al padre, che ironicamente diceva al figlio di imitare la camminata a papera della madre. Nonostante questo enorme handicap, Kenny ha sempre vissuto una vita felice e piena di soddisfazioni.

I medici gli dissero che non sarebbe sopravvissuto ai 21 anni di vita, e invece Kenny gioca a biliardo e bowling, lavora ed ha una fidanzata Nicky, e a 35 anni si sente più in forma che mai. Intervistato in occasione di un documentario sulla tv americana, il ragazzo ha detto di voler a tutti i costi inseguire un sogno, avere un bambino.

“Vorrei un figlio che porti il mio nome, qualcuno che sia fiero di dire ‘Questo è il mio papà’ – ha detto Kenny – Ho ancora poco tempo, sarei dovuto morire già prima dei 21 anni e ora ne ho 35”. Kenny era già molto conosciuto negli States poiché nel 1988 ha recitato in un film, The Kid Brother, sulla sua vita: all’epoca aveva solo 14 anni.

Kenny Easterday per me fa parte delle persone speciali da cui apprendere delle importanti lezioni di vita. Direi che il suo è un bellissimo esempio di forza di volontà nei confronti di una vita tutta in salita sin dalla nascita.

Guardate il video di questo piccolo-grande uomo che sta vivendo una vita intera con un corpo a metà.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •