VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (3 voti ricevuti)

Tutto il mondo

Il calcio è uno sport seguito da milioni di persone in tutto il mondo e l’interesse è confermato anche da altrettante milioni di persone che ogni giorno si appassiona scommettendo sulle partite di calcio con la speranza di indovinare i pronostici serie A o di calcio in generale più improbabili, quelli magari con le quote più alte per vincere più soldi, come visibile sul sito www.bottadiculo.it

Spesso, proprio in attesa magari di un goal o di una vittoria, ci si scaglia contro le scelte arbitrali perchè si pensa che la squadra che si sta seguendo stia subendo un torto.

Oggi vi parliamo di una serie di ipotesi in effetti particolari che si potrebbero presentare durante una gara di calcio: episodi particolari che si trova davanti ogni arbitro e che deve, in un lasso di tempo piccolissimo, prendere la propria decisione arbitrale di fatto giudidanco ciò che sta succedendo.

Di seguito una serie di ipotesi, scenari e di “regole strane” che probabilmente sfuggono a milioni di appassionati e scommettitori del mondo del calcio.

migliori pronostici calcio

1) Calcio di punizione: un giocatore decide di batterlo verso la propria terra, ecco che il portiere della sua stessa squadra scivola e, senza che lo stesso tocchi la palla, la stessa va in rete. In questo scenario il gol viene convalidato oppure no?

Assolutamente NO!. In questo caso la rete non può essere convalidato in quanto è impossibile per regolamento che si possa fare autorete con un calcio di punizione sia diretto che indiretto calciato verso la propria porta. In entrambi i casi, calcio diretto che indiretto, si riprende il gioco con l’assegnazione di un calcio d’angolo agli avversari.

2) Lancio del portiere: un portiere con le proprie mani lancia il pallone dalla propria area di rigore verso quella avversaria e segna il gol. In questo caso il gol è valido?

Sì il gol è regolare e viene assegnato. Non è invece possibile in nessun modo veder convalidato un gol segnato direttamentedalla rimessa laterale.

pronostici calcio scommesse

3) Gol segnato: un calciatore dopo aver segnato si toglie la maglia in segno di festeggiamento e, dopo essersi annullato il gol, protesta in maniera vivace contro l’arbitro per il gol annullato. Il calciatore può essere espulso per doppia ammonizione?

Trattandosi di 2 infrazioni che hanno una natura diversa il calciatore può essere espulso per somma di ammonizioni. Il primo cartellino giallo per esultanza eccessiva mentre il secondo per proteste verso l’arbitro. Nel caso in cui un giocatore oltre a togliersi la maglia, nell’esultare rompi anche la bandierina non verrà espulso per doppia ammonizione in quanto esultare togliendosi la maglietta e spezzare la bandierina del calcio d’angolo rientrano nello stesso tipo d’infrazione (esultanza eccessiva) quindi prenderebbe una sola ammonizione.

4) Fuorigioco: se si riceve il pallone direttamente su calcio di rinvio si è in fuorigioco?

No, in questo caso non si può parlare in nessun modo d’infrazione di fuorigioco. Identica situazione nel caso in cui si riceva il pallone direttamente da un proprio compagno su rimessa laterale di quest’ultimo.

5) Gol salvato: il pallone sta varcando la linea di porta e sta entrando in rete, ma un giocatore della squadra avversaria decide di lanciare verso il pallone un parastinchi ed evita in questo modo il go: a questo punto l’arbitro dovrà assegnare alla squadra avversaria un rigore per il comportamento del giocatore?

Sì, in questo caso l’arbitro, dal momento che il parastinchi per regolamento è considerato una sorta di “prolungamento” della mano del calciatore, dovrà oltre a concedere il calcio di rigore anche espellere il difensore perché con il suo gesto e l’infrazione non fa altro che evitare il gol per gli avversari.

6) Portiere e pallone: se il portiere fa rimbalzare il pallone, può un avversario giocarlo quando tocca il suolo?

No, in questo caso è comunque sempre da da considerarsi in possesso del portiere.

7) Sorteggio con la monetina: chi vince il sorteggio tra testa e croce, prima dell’effettuazione dei tiri di rigore, sceglie la porta verso la quale i rigori devono essere battuti?

No, in tutti i casi il lato della porta dove dovranno essere calciati i rigori la sceglie l’arbitro, il sorteggio con la monetina serve solo, al capitano che vince il sorteggio, per decidere se la sua squadra dovrà effettuare il primo o il secondo tiro dal dischetto del rigore.

8) Gol immediato: è possibile fare un gol direttamente su calcio d’inizio?

Assolutamente Si ed è anche possibile farlo su calcio di rinvio. In entrambi i casi il gol viene convalidato.

9) Salvataggio di un raccattapalle su punizione: su calcio di punizione diretto, mentre il pallone sta per varcare la linea di porta, un raccattapalle decide di mettere il piede e il pallone non entra in rete. In questo caso l’arbitro assegnerà lo stesso il gol?

No, l’arbitro non potrà fare altro che far riprendere il gioco con una rimessa del portiere.

10) Salvataggio di un raccattapalle su rigore: su calcio di rigore, mentre il pallone sta per varcare la linea di porta, un raccattapalle decide di mettere il piede e il pallone non entra in rete. In questo caso l’arbitro assegnerà lo stesso il gol?

No, l’arbitro farà ripetere nuovamente il caldio di rigore al calciatore.

11) Arbitro perde il fischietto: mentre l’arbitro sta per decretare un calcio di rigore perde il fischietto. In questo caso il gioco dovrà comunque proseguire?

No, l’arbitro comunque interromperà il gioco con la voce o i gesti e decreterà il calcio di rigore.

12) Fischio dagli spalti: un difensore, dopo aver sentito un fischio proveniente dagli spalti, prende la palla con le mani nella propria area. L’arbitro in questo caso concederà un calcio di rigore agli avversari?

No, riprenderà il gioco con una propria rimessa.

Le 12 regole “strane” del calcio, 5.0 out of 5 based on 3 ratings
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •