smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Tutto il mondo

Con il termine ultras, o più correttamente ultrà (derivato dal francese ultra-royaliste cioè “ultra realista“, di origine latina) si indicavano i più fanatici attori del terrore bianco,
la forza politica preponderante ai tempi della Seconda Restaurazione (1815-1830).

aloe ferox curiositaeperche.it
garcinia cambogia funziona davvero

Gli “ultras” erano gli esponenti più radicali dell’estrema destra e ancora oggi, in Francia, questa parola si usa per identificare chi promuove le proprie opinioni con eccessiva durezza di modi.

come aumentare il seno

ultrasCon “ultras” si definisce il tifoso organizzato di una determinata società sportiva, più frequentemente di tipo calcistico, ma spesso anche di pallacanestro, hockey, pallanuoto ed altri sport.

smartphone 2 euro

Nel tifo calcistico, gli ultras o ultrà rappresentano lo zoccolo duro del tifo, sono organizzati in gruppi e sono spesso politicamente schierati; per questi motivi, giornali e tv italiani a partire dagli anni ’60, col nascere del tifo organizzato, hanno iniziato a utilizzare questo termine.

Non va confusa la parola ultras con hooligan: quest’ultimo termine indica infatti unicamente i tifosi che si distinguono per un comportamento particolarmente aggressivo e violento dentro e fuori dagli stadi.

Gli ultras, invece, sono in generale tutti quei tifosi che seguono in modo costante la propria squadra del cuore, sono affiliati a un gruppo riconosciuto dalla società e occupano il settore dello stadio comunemente detto “curva”.

rhino correct naso rinoplastica

Che siano organizzati oppure no speriamo sempre che i tifosi seguino in tv o allo stadio la propria squadra del cuore senza eccedere in atti vandalici che col il calcio e con il vivere civile non c’entrano assolutamente nulla.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •