smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

Stati Uniti

Vi sarà capitato almeno una volta nella vostra vita di trovarvi per strada con la necessità di andare urgentemente in bagno ma non riuscirne a trovare uno vicino.

aloe ferox curiositaeperche.it

Ecco che direttamente da New Orleans, città di test, arriva “Airpnp”, la prima mappa inerattiva al mondo che ci permette di trovare un bagno in caso di necessità.

come aumentare il seno

Il progetto al quanto geniale, risponde alle necessità naturali di ognuno di noi e, almeno che non ci troviamo dentro le mura di una casa nostra o di amici, può risultare molto utile. L’idea degli ideatori è quella di creare una mappa in tempo reale di terze persone disposte a rendere disponibile l’uso del proprio bagno a persone sconosciute bisognose di un bagno. Vista la necessità del servizio principalmente quando si è in giro, Airpnp è ottimizzata per tutti i dispositivi mobile ed è di facile utilizzo.

smartphone 2 euro

Airpnp Map

Il nome è ispirato a AirBnb, un servizio con già 10 milioni di utenti in tutto il mondo che consente di affittare camere.

garcinia cambogia funziona davvero

Al momento il sito è in fase di test ed è stata inaugurata il 4 marzo in occasione del Mardi Gras di New Orleans (martedì grasso): bagni a disposizione con prezzi che vanno dai 3 dollari ai 10 dollari nel caso di bagni utilizzati da gente come Tom Cruise, Nicholas Cage, Frank Sinatra e Walt Disney (classificate come toilette da VIP). Si è scelto proprio il martedì grasso perchè ogni anno attira migliaia di visitatori e trovare un bagno pubblico libero (e decente) è pura utopia.

E se da un lato l’utilizzo di bagni pubblici non piace tanto ai proprietari dei locali dall’altro, per chi fa la pipì per strada, si deve preparare ad una notte in prigione (sappiamo che in America la legge è dura su tutto).

E’ attiva anche una sezione per i commenti dove gli utenti possono scrivere le proprie impressioni sullo stato del bagno: pulizia, odori, servizio… e per oguno di essi dare un voto. Questo servirà agli altri utenti per valutare, in caso di bisogno, quale toilette usare e quale scartare, al netto di eventuali bisogni impellenti dove, come si suol dire, necessità fa virtù.

Stravaganti anche i primi annunci di privati comparsi come ad esempio quello della toilette con il “paradiso di porcellana” poco fuori il bagno al costo di 3 dollari.

The AirPnP app lets you rent out your toilet.

Nel primo giorno di utilizzo il servizio, attualmente raggiungibile solo tramite sito web o pagina facebook, è stata utilizzata da circa 2000 persone. Dietro all’originale servizio ci sarebbe l’imprenditore eccentrico americano Travis Laurendine, premiato dalla Casa Bianca per il suo impegno nel “civil hacking”: una sorta di “smanettone” che mette la tecnologia a servizio del bene comune. Nei prossimi giorni verrà lanciata la versione app per Android e IOS.

L’esperienza sembra più adatta al mentalità americana che puntano a monetizzare su qualunque cosa, rispetto alla cultura Italiana dove il bagno è quasi un luogo di culto e difficilmente un privato metterà a disposizione il proprio bagno privato, anche se in periodo di crisi non è mai detto.

rhino correct naso rinoplastica

Vedremo se Airpnp spopolerà nel mondo ma ricordiamo che quando la natura, e soprattutto un’esigenza fisiologica, chiama, l’uomo deve rispondere.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •