smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0.0/5 (0 voti ricevuti)

Lebanon (Tennessee) – Stati Uniti

Pensava che l’oggetto appoggiato sul tavolo del soggiorno fosse la pistola-joypad della Nintendo Wii, con cui vedeva spesso giocare il suo patrigno e con cui giocava anche lei: e invece non era una pistola-joypad, ma un revolver calibro 380.

aloe ferox curiositaeperche.it
garcinia cambogia funziona davvero

Cheyenne Alexis McKeehan, bimba di soli tre anni, ha così accidentalmente premuto il grilletto, uccidendosi con una pallottola allo stomaco.E’ accaduto a Lebanon, nel Tennessee (Stati Uniti), domenica pomeriggio.

come aumentare il seno

La 32enne madre di Cheyenne, Tina Ann Cronberger, sconvolta, ha detto ai poliziotti che alla bimba piaceva giocare con i videogames.

smartphone 2 euro

“Mettendo a confronto le due ‘armi’, si capisce come una bambina di tre anni non potesse assolutamente distinguere il giocattolo dalla pistola vera”, ha detto alla stampa lo sceriffo Terry Ashe.

joypad pistola
Il patrigno della bimba, Douglas Cronberger, aveva sentito degli strani rumori provenienti dal giardino: pensando ad un ladro, aveva impugnato la pistola (di solito nascosta in un cassetto) ed era andato a verificare la situazione.

rhino correct naso rinoplastica

In giardino, però, non trovò nessuno, così appoggiò l’arma sul tavolo e andò a letto a riposare. Pochi minuti dopo, la tragedia con la bambina che ha sparato un colpo di pistola ed è morta sul colpo.

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •