smartphone omaggio regalo
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (2 voti ricevuti)

Stati Uniti

La notizia ha dell’incredibile e rivoluzionaria in casa Coca Cola ma dal 2015 ognuno di noi, comodamente da casa, potrà prodursela da sola in un nuovo formato, ovvero in capsule per macchinette, le stesse che utilizziamo per il caffè.

aloe ferox curiositaeperche.it

E’ notizia di qualche giorno fa che coca cola ha infatti acquistato il 10% di Green Mountain Coffee Roasters, produttore di caffè in capsule, firmando una partnership  di 10 anni, del valore di 1,25 miliardi di dollari, con la quale lanceranno sul mercato un sistema rivoluzionario per produrre soda (la coca cola in capsule appunto) in casa.

come aumentare il seno

coca_cola_capsule
Naturalmente la rivoluzione e la possibilità di riprodurre riprodurre la bibita, senza dubbio, più famosa dal mondo direttamente a casa, riguarderà la Coca Cola, Coca Light, Coca Zero, Sprite e Fanta.

smartphone 2 euro
garcinia cambogia funziona davvero

L’obiettivo di coca cola è anche quello di fare concorrenza, entro il 2015, al sistema SodaStream: società israeliana che vende un dispositivo per rendere gassata l’acqua e per fare direttamente a casa delle bibite al sapore di soda.

La Green Mountain si è detta ampiamente soddisfatta dell’accordo raggiunto: “Possiamo fare per le bevande fredde quello che abbiamo fatto per il caffè e il the in casa – ha dichiarato l’amministratore delegato, Brian Kelly – Riteniamo che sia una una significativa opportunità per accelerare la crescita della categoria delle bevande fredde”.

Anche dai vertici di Coca Cola sono arrivate parole euforiche e di piena consapevolezza della nuova opportunità di mercato nonchè della partnership raggiunta: “L’accordo rafforza il sistema di imbottigliamento, è un’opportunità”, ha spiegato l’amministratore delegato di Coca-Cola, Muhtar Kent.

Muhtar Kent dai piani alti di Coca Cola ci tiene a precisare che “resteranno bottiglie e lattine” sul mercato mondiale, tranquillizzando chi teme che bottigliette e lattine possano essere tolte da mercato.

Inoltre lo stesso Kent aggiunge che “l’accordo rafforza il sistema di imbottigliamento – assicura – ed è un’opportunità per allargare gli orizzonti”.

Da una prima analisi da esperti di settore è venuto fuori che “Green Mountain potrebbe diventare uno dei protagonisti del mercato da 98 miliardi di dollari dei soft drink”.

Nespresso è stata la pioniera in assoluto del caffè in capsule, essendo stata la prima azienda al mondo a puntare su questa fetta di mercato.

La Green Mountain è la maggiore catena per vendite di caffè in capsule grazie al successo delle macchine da caffè Keurig ed ha già attivi accordi commerciali con Starbucks per i caffè e i tea in capsule e, secondo le stime di Euromonitor, il 13% delle famiglie americane ha una macchina da caffè Keurig in casa.

E sì, perché è facile pensare che la Coca Cola in capsule possa sbarcare ed espandersi a macchia d’olio nelle case di milioni di persone, ma anche nei posti di lavoro, negli uffici pubblici e nei caffè come Starbucks.

rhino correct naso rinoplastica

Intanto siamo contenti che le classiche bottigliette non spariranno cosi potremmo comodamente stare in spiaggia, lampadatissimi, a sorseggiarci la nostra coca cola “vecchio style”, ma voi cari lettori cosa ne pensate di questa prossima nuova opportunità di comprare capsule di coca cola ?

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •