VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (2 voti ricevuti)

Bab el Nasr (Cairo) – Egitto

Spesso ci capita di raccontarvi notizie curiose legate a luoghi estremi da visitare o da non visitare in base all’oggetto della curiosità.

airbed materasso gonfiabile

Tra i paesi del mondo con un livello di povertà molto alto c’è indubbiamente l’Egitto. A Bab el Nasr al Cairo, in Egitto, esiste un cimitero molto particolare abitato da 500mila persone.

come aumentare il seno

La storia di questa popolazione è raccontata tramite una serie di fotografie, della serie “City of Dead”, della nota fografa Tamara Abdul Hadi, nata in Iraq e cresciuta a Montreal e che successivamente non appena cresciuta è tornata in Medio Oriente.

tablet omaggio altroconsumo

Tamara è tornata nella sua terra per poter raccontare con la sua macchina fotografica le zone più particolari. Nella sua serie “City of Dead” Tamara narra le vicende della famiglia Abdel Lateef, una delle tante famiglie povere che vivono nel cimitero di Bab el Nasr al Cairo.

La città dei morti, come è chiamata in tutto il mondo, è una vecchina necropoli musulmana formata dal suddetto cimitero e da altri quattro.

Attualmente ci vive una popolazione tra le 500mila e il milione di persone (non è ancora certo il numero) che, non potendosi permettere una casa per via della povertà, non hanno altre scelte che vivere lì. Povertà peggiorata anche dopo il terremoto del 1992.

L’area di estende su una superficie di circa 10 chilometri ed è suddiviso in quartieri. I bambini giocano al pallone tra le tombe e i defunti sepolti a terra.

Trattandosi di un cimitero e di un bene statale, la comunità è la relativa permanenza è chiaramente illegale. La famiglia Abdel Lateef vive nelle camere costruite sopra le tombe, che per cultura locale normalmente ospitano per quaranta giorni il lutto dei parenti dei defunti.

Vivere in questo cimitero è molto difficile e molte persone vivono in stanzoni senza acqua corrente o luce, con risorse molto limitate.

Vi riportiamo le immagini del luogo, molto toccanti, con la speranza che anche queste persone un giorno possano trovare la loro strada ed un tetto “normale” dove poter riposare.

garcinia cambogia funziona davvero

 

Abdel Lateef cairo cimitero Bab el Nasr citta dei morti egitto

cairo citta dei morti cairo cimiteri morti cairo cimitero abitanti bambino vive cimitero Tamara Abdul Hadi morti

rhino correct naso rinoplastica

Tutte le immagini © Tamara Abdul Hadi

La città dei morti, vivere all’interno di un cimitero al Cairo, 5.0 out of 5 based on 2 ratings
loading...
Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •