VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/5 (1 voti ricevuti)

L’asciugacapelli è un piccolo elettrodomestico usato comunemente a casa e in negozi per parrucchieri costituito da un motore elettrico che fa ruotare una ventola, che spinge l’aria su uno o più resistenze elettriche attive riscaldandola e lanciandola fuori ad una temperatura superiore rispetto a quella in entrata, con lo scopo di asciugare i capelli, ossia disperdere l’umidità in essi contenuta.

Nella maggior parte dei casi questo apparecchio possiede una serie di pulsanti che permette di regolare l’intensità del getto d’aria e la temperatura di fuoriuscita che permette di asciugare le nostre più o meno folte chiome. E’ usato non solo per asciugare i capelli ma anche per creare acconciature uniche e dare forma alle varie capigliature, insieme a pettine e spazzola può trasformare il verso del capello e l’ondulazione di una zona dell’acconciatura.

airbed materasso gonfiabile
airbed materasso gonfiabile

phon phon capelli asciugare con fon asciuga capelli

Adesso andiamo alla domanda cardine di questo articolo: Perché l’asciugacapelli si chiama Fon?

Il termine “fohn” deriva dal tedesco Föhn, che è il nominativo di un vento caldo chiamato in italiano favonio che si forma sulle Alpi. L’apparecchio viene anche chiamato Fon o Fohn o impropriamente Phon, inventato nel 1920 a Racine, Wisconsin, connettendo un aspirapolvere ad un motore da frullatore. E’ spesso utilizzato anche il termine Fono ma è assolutamente scorretto nella lingua comune.

idee regali curiosi su amazon
Perchè l'asciugacapelli si chiama Fon?, 5.0 out of 5 based on 1 rating
airbed materasso gonfiabile